Bitcoin (BTC) ha molti miti e uno di questi riguarda la sua privacy. La prima criptovaluta non è stata progettata per essere privata, figuriamoci anonima. È il contrario, anzi. La sua blockchain è pubblica, il che significa che chiunque può controllare tutte le transazioni ei loro dettagli su Internet. Ecco perché è stato creato Monero (XMR).

Monero è una criptovaluta open source e minabile, proprio come Bitcoin. Chiunque può aprire un portafoglio e inviare e ricevere transazioni. Tuttavia, il suo blockchain è offuscato. Ciò significa che nessuno al di fuori delle persone coinvolte può dire la fonte, l'importo o la destinazione.

La tecnologia utilizzata per raggiungere questo tipo di privacy sono le firme ad anello, gli indirizzi invisibili e la prova di conoscenza zero non interattiva (NIZKP). Con questi protocolli crittografici, i dettagli importanti di ogni transazione sono nascosti al pubblico. Inoltre, la funzione Dandelion ++, implementata nel 2020, consente agli utenti di oscurare i propri indirizzi IP.

Quindi, se stai attento, nessuno dovrebbe sapere nulla delle tue finanze durante l'utilizzo di XMR. Tuttavia, come spiegano in pagina web ufficiale, Monero fa del suo meglio, ma non è magico:

“Monero non è magico. Se usi Monero ma dai il tuo nome e indirizzo a un'altra parte, l'altra parte non dimenticherà magicamente il tuo nome e indirizzo. Se dai le tue chiavi segrete, gli altri sapranno cosa hai fatto. Se vieni compromesso, altri potranno inserirti il keylog. Se usi una password debole, gli altri saranno in grado di forzare il tuo file di chiavi. Se esegui il backup del tuo seme nel cloud, sarai presto più povero. "

Chi ha creato Monero?

Se controlli il file white paper originale, i nomi che troverai lì sono "CryptoNote v2.0" e Nicolas van Saberhagen (2013). Nessuno sa chi sia, però. Per quanto riguarda la cosa CryptoNote, si tratta di un protocollo incentrato sulla privacy che alimenta diverse monete private, incluso Monero fino al 2019.

In precedenza, la prima criptovaluta ad implementare CryptoNote era Bytecoin (BCN). Nell'aprile 2014, un utente Bitcointalk ha soprannominato "grato_per_oggi"Ha deciso di fare un fork (copia) di esso per applicare diversi miglioramenti, inclusa la risoluzione di" una serie di problemi tecnici e di marketing ". Tuttavia, sarebbe una valuta separata dal nulla. Lo chiamavano "BitMonero", da Bitcoin e la parola esperanto per "moneta".

Monero Core Dev Team di Cryptopop

Subito dopo, BitMonero ha presentato alcuni problemi tecnici e di governance, per i quali la comunità era molto insoddisfatta. Thankful_for_today è scomparso, abbandonando il progetto, ma alcuni sviluppatori erano ancora interessati all'idea originale. Quindi, hanno unito le forze per creare una nuova forcella con miglioramenti e l'hanno chiamata semplicemente Monero.

La maggior parte di loro non ha mai rivelato la propria identità. Inizialmente, il Monero Core Team era formato da altri, smooth, binaryFate, luigi1111, NoddleDoodle, tacotime, Franciso «ArticMine» Cabañas e Riccardo «fluffypony»Spagni. Entro il 2021, almeno tacotime e Spagni si sono dimessi.

Come si usa Monero?

Principalmente, puoi usare Monero come qualsiasi altra criptovaluta. Cominciando dall'inizio: ti servirà un portafoglio. E molti stanno elencando XMR fino ad oggi, comprese le opzioni per dispositivi mobili e desktop e portafogli hardware come Ledger o Trezor. Altri che possiamo menzionare sono Monero GUI (il portafoglio Monero originale), My Monero, Lightwallet o Exodus (multivaluta).

Ora, oltre al semplice portafoglio, avrai bisogno di sapere alcuni termini extra per proteggere la tua privacy. Proprio come Bitcoin, anche Monero utilizza indirizzi (sono più lunghi, però - 95 caratteri) e una frase o seme mnemonico per recuperare i tuoi fondi in un altro dispositivo (25 parole). Gli extra sono la Private View Key e la Private Spend Key.

Come usare Monero
Immagine di Monero How

La chiave di visualizzazione privata ha a che fare con il fatto che non è possibile visualizzare pubblicamente alcuna transazione e i suoi dettagli sulla blockchain Monero. Quindi, se vuoi controllare la tua transazione o mostrarla a qualcun altro, dovrai inserire questa chiave l'esploratore, insieme all'ID della transazione e all'indirizzo di deposito.

D'altra parte, la chiave di spesa privata non è condivisibile. Questa è la "chiave principale" del tuo account Monero, con la quale è possibile da spendere tutti gli XMR associati a quell'indirizzo. Inoltre, per creare un nuovo indirizzo per ogni transazione (un sottoindirizzo) e aumentare la tua privacy in questo modo, dovrai attivare la funzione nel tuo portafoglio preferito.

Cosa puoi fare con Monero?

Bene, per iniziare, puoi pagare beni e servizi in tutto il mondo. Secondo Cryptwerk, oltre 900 commercianti e sedi accettano questa criptovaluta come pagamento. Ciò include tutti i tipi di negozi e mercati (elettronica, libri, veicoli, abbigliamento, cibo, musica, farmacie, buoni regalo, ecc.), Servizi Internet, servizi alle imprese, servizi offline (ristoranti, istruzione, intrattenimento, medicina, immobiliare, ecc.), turismo e gioco d'azzardo.

Spend-mining-Monero-crypto
Immagine di Monero How

D'altronde, puoi anche il mio XMR, poiché è molto più semplice di altre criptovalute, come Bitcoin. Dal 2019 hanno applicato il nuovo algoritmo di mining RandomX. Con esso, vogliono evitare che XMR possa essere coniato da minatori ASIC (macchine specializzate) e GPU di fascia alta. Quindi, chiunque abbia una CPU (laptop o PC) può farlo il mio Monero. Puoi farlo scaricando l'app richiesta e (preferibilmente) unendoti a un pool.

Certo, puoi anche gestirlo. Un politico ucraino lo ha fatto dal 2015, acquistando circa $58,100 in XMR. Ora ha più di $43m. Ma se hai bisogno di cambiarlo con denaro fiat (o decidi di acquistarlo), puoi sempre farlo utilizzare Alfacash!

Questioni legali

Il completo anonimato non è qualcosa di molto gradito dalle autorità, dobbiamo dire. L'anno scorso, Ha dichiarato Europol che i metodi di privacy in criptovaluta, come portafogli digitali, mercati aperti e sì, monete per la privacy come Monero, possono facilitare Attività criminale. Ovviamente non è sempre vero, e attività come il riciclaggio di denaro sono ancora molto più popolari con il denaro tradizionale.

Nonostante ciò, il comitato finanziario della Francia ha raccomandato un divieto per queste monete, il servizio segreto degli Stati Uniti è probabilmente indagandoli in questo momento, diversi scambi in tutto il mondo hanno rimosso dalla lista queste monete dovute a pressioni bancarie o normative e, ciliegina sulla torta, Giappone e Corea del Sud hanno già bandito le privacy coin.

Oltre agli attuali divieti nei suddetti paesi, ci sono anche alcune normative esistenti per le monete per la privacy, come descritto dallo studio legale Perkins Coie in un white paper. Forse differiscono in alcune piccole cose, ma queste regole e guide fondamentalmente si riducono a una cosa e una parte: i fornitori di servizi di risorse virtuali (VASP) che applicano processi Know-Your-Customer (KYC). In altre parole, scambi di criptovalute e simili dati personali e documenti ai propri clienti prima di consentire qualsiasi scambio.

Monero-questioni-legali-identità
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

In ogni caso, secondo a studi recenti dalla società di consulenza senza scopo di lucro RAND Corporation, "Mentre le privacy coin possono teoricamente sembrare un vantaggio per gli utenti impegnati in attività illecite o criminali, varie considerazioni pratiche possono, infatti, renderle meno attraenti per condurre transazioni illecite sul dark web".

Contro ogni previsione, Monero continua a prosperare. Da inizio anno, il suo prezzo è aumentato di oltre 41% e finora ha una capitalizzazione di mercato di $4.2b [CoinMarketCap]. Il seguente regolamenti, più che tagliarne lo sviluppo, potrebbe farlo crescere più forte e con più fiducia.


Vuoi scambiare Monero e altri gettoni? Puoi farlo in modo sicuro su Alfacash! E non dimenticare che stiamo parlando di questo e di molte altre cose sui nostri social media.

Twitter * Telegramma * Facebook * Instagram * Vkontakte

+2
Author

Professionista della letteratura nel mondo delle criptovalute dal 2016. Scrittore, ricercatore e bitcoiner. Lavorare per un mondo migliore, con più decentralizzazione e caffè.

Write A Comment