Cercare:

Sono passati 13 anni da quando Bitcoin è arrivato nel mondo. Allora nessuno (nemmeno i suoi creatori) poteva immaginare il suo incredibile successo. Ora abbiamo una valuta versatile a $44.000 per unità con numerose aziende in tutto il mondo interessate a utilizzarla in qualche modo. Ecco perché ci sono già grandi aziende molto conosciute che accettano le criptovalute quest'anno.

Secondo CoinMap, ci sono almeno 28.673 sedi che accettano Bitcoin (BTC) e altre criptovalute in tutto il mondo per febbraio 2022. Tra questi, possiamo trovare bancomat, attrazioni, caffè e ristoranti, negozi di alimentari, alloggi, vita notturna, shopping, sport, trasporti e servizi misti. Ma ancora una volta, nessuno di questi include i nomi davvero grandi, perché di solito fanno i loro annunci separatamente.

Quindi, scopriamo in quali grandi aziende tu (come individuo o azienda) puoi spendere le tue criptovalute nel 2022 e oltre.

Energia e altro

Se stai cercando di pagare per il tuo bollette energetiche con crypto (ad esempio, se sei un Bitcoin minatore), ci sono già diverse società di servizi pubblici che accettano questo metodo di pagamento in diverse regioni. Non è ancora comune o valido per la maggior parte dei paesi. Tuttavia, ci sono opzioni almeno per Australia, Canada, Germania, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Portogallo, Romania, Svizzera e Stati Uniti. 

Bill-crypto-Enercity-Germany
Quartier Generale dell'Energia. Fonte: Hannover DE

La prima compagnia energetica che ha accettato Bitcoin è stata, probabilmente, BAS Paesi Bassi (dal 2014), una piccola impresa che offre energie rinnovabili nel proprio Paese. Ma ora, alcuni anni dopo, i maggiori fornitori di energia sono entrati in BTC e altre criptovalute. Un caso notevole è Enercity (Stadtwerke Hannover AG), uno dei maggiori fornitori di energia in Germania. Questa compagnia fornisce a circa un milione di persone elettricità, calore, gas naturale e acqua potabile.

Altre società che accettano criptovalute in questo settore includono Eva Energy (Romania), NextGen Energy (Nuova Zelanda) e Luzboa (Portogallo).

Overstock e altri rivenditori

Overstock è un grande rivenditore americano e il primo del suo genere e dimensione ad accettare pagamenti Bitcoin. Alla fine, hanno anche aggiunto il supporto per altre criptovalute: Dash, Ethereum, NEM, Litecoin e Monero. Chiunque può accedere al suo sito Web e acquistare online numerosi articoli, inclusi mobili, decorazioni, gioielli, illuminazione, articoli per animali domestici, prodotti di bellezza e altro ancora. Hanno sede nello Utah (USA), ma effettuano spedizioni in tutto il mondo in oltre 180 paesi.

Crypto-Natale-giocattoli-Overstock
Panoramica dei prodotti per bambini. Sorgente in eccesso

Molto simili a questo ma forse meno grandi, abbiamo anche i marketplace SugarTrends e Shopinbit. Spediscono in tutto il mondo dalla Germania (a Paese criptato), e Shopinbit ne ha uno speciale Servizio di portineria. Con esso, possono trovarti tutto ciò che desideri acquistare con Bitcoin, Dash, Monero, Bitcoin Cash, Bitcoin SV o Litecoin, se il prezzo è superiore a 1.000 euro ed è legalmente disponibile in Germania.

airBaltic + UATP

Utilizzando Bitcoin e criptovalute per viaggiare è un po' comune ora, ma non era indietro quando la prima compagnia aerea iniziò ad accettare BTC. Da allora era l'airBaltic lettone (il più grande del paese). luglio 2014. Ora, i loro clienti possono ancora utilizzare BTC per prenotare voli verso oltre 70 destinazioni attraverso i Paesi baltici, Europa, Russia, Caucaso, Medio Oriente e Asia centrale.

Dopo airBaltic, dal 2015 al 2017, LOTTO compagnie aeree polacche (Polonia) e Aviazione da pesca Anche il (Giappone) è entrato in Bitcoin. Tuttavia, questa opzione di pagamento non appare più sui loro siti Web, a partire da febbraio 2022. Ma ci sono più alternative. Da settembre 2021, l'Universal Air Travel Plan (UATP), rete di pagamento specializzata in viaggi, offerte opzioni di pagamento in criptovaluta.

L'adozione da parte di UATP implica che oltre 300 compagnie aeree e commercianti di viaggi in tutto il mondo può accettare criptovalute come metodo di pagamento. I loro membri includono Aeromexico, Airplus International (British Airways e Lufthansa), Air Canada, Air China, Air New Zealand, American Airlines, Austrian Airlines, Israel Airlines, Japan Airlines, Malaysia Airlines, Turkish Airlines, United Airlines e Westjet.

AMC, Cineplex e altri cinema

Prima dei cinema, l'agenzia di biglietti per il teatro London Theatre Direct (UK) cominciato ad accettare pagamenti Bitcoin nel 2014. Probabilmente sono stati i primi a farlo da questo settore, ma l'opzione non è più disponibile. Fortunatamente, il 2021 ha portato diversi cinema nella crittografia.

La catena americana AMC Theatres (la più grande del suo genere al mondo) è un caso straordinario adesso. Hanno annunciato l'adozione delle criptovalute a metà del 2021 e hanno iniziato ad accettare pagamenti online in Bitcoin, Litecoin, Ethereum e Bitcoin Cash dalla fine dell'anno. Stanno anche progettando di accettare Dogecoin (DOGE) e Shiba Inu (SHIB) pure.

Altri cinema che accettano criptovalute nel 2022 includono Gruppo principale Cineplex (il più grande operatore di cinema in Thailandia) e la catena americana Regal Films. Insieme a BTC, l'ultimo accetterà anche Litecoin, Ethereum, Dogecoin, Catena, Cosmo, Segnalino di attenzione di base, e alcuni stablecoin.

EY + PwC

Delle 4 grandi società di revisione contabile (le più grandi al mondo) due di loro accettano Bitcoin come pagamento ora. Inoltre, gli altri due sembrano sulla buona strada per accettarlo alla fine. Nel primo caso si tratta di Ernst & Young (EY) e PricewaterhouseCoopers (PwC). Dal 2017, EY accetta Bitcoin in Svizzera, installato un bancomat Bitcoin all'interno del suo edificio e offriva pagamenti in BTC ai suoi dipendenti. Stanno anche sviluppando blockchain autorizzati per le aziende.

PwC cominciato a farlo lo stesso anno ad Hong Kong, soprattutto a causa della forte richiesta da parte delle startup. Gli altri due dei Big 4 (Deloitte e KPMG) sono autorizzati a testare blockchaine KPMG Canada appena comprato un importo sconosciuto in BTC ed ETH. Deloitte, da parte sua, accetta Bitcoin solo per il suo Ristorante dell'ufficio di Toronto. Ma lo sono già editoria i vantaggi di accettare criptovalute per le aziende.

Christie's + Sotheby's

I token non fungibili (NFT) la febbre ha portato le criptovalute le case d'asta già. Alcuni di loro sono stati venduti per milioni in ETH e BTC. Ciò include l'NFT (ancora) più costoso mai venduto: "Everydays: the first 5000 days" di Beeple, venduto su Christie's per oltre $69,4 milioni nel marzo 2021.

Tutti i giorni-Beeple-costoso-NFT
"Everydays: the first 5000 days" di Beeple. Fonte: Christie's.

Sotheby's è stata fondata nel 1744, mentre Christie's è stata fondata nel 1766. Entrambi a Londra (Regno Unito). Gestiscono diversi miliardi di vendite ogni anno e ora questo include anche l'arte digitale. Quindi, queste due grandi aziende devono essere le più vecchie che accettano le criptovalute come modalità di pagamento. Il prossimo 23 febbraio, appunto, Sotheby's metterà all'asta il gruppo più numeroso di CryptoPunk finora, con vendite previste che superano $30 milioni.

Bonus: Microsoft + Amazon + Tesla

Forse questi non accettano esattamente le criptovalute (ancora), ma vale la pena menzionarli per diversi motivi. In primo luogo, possiamo dire con certezza che, da qualche anno, Microsoft ha effettivamente accettato Bitcoin per i pagamenti sul proprio store. Hanno cominciato con esso nel 2014, quindi, sono state una delle prime grandi aziende ad accettare criptovalute.

Essi annullato il servizio nel 2016 per un po', per poi riprenderlo in seguito. Tuttavia, questo 2022, l'opzione non appare più e Bitcoin non è incluso nel termini di pagamento neanche (nemmeno per El Salvador, dove si trova Bitcoin corso legale). Poi di nuovo, allo stesso tempo, Microsoft ha pubblicato un'offerta di lavoro ai primi di febbraio dal titolo “Director of Business Development- Cryptocurrencies”.

Aziende-che accettano-crypto-Microsoft

Il candidato selezionato " getterà le basi per supportare e informare la strategia Web 3.0 di Microsoft". Quindi, è molto probabile che la società sta preparando le basi per gestire nuovamente criptovalute e blockchain in diversi progetti.  

Per la sua parte, Amazon non accetta direttamente criptovalute, ma è possibile acquistare carte regalo con criptovalute e spenderli sul loro sito web. Inoltre, due grandi aziende di proprietà del marchio accettano criptovalute: Cibi integrali e Contrazione. La prima è una catena di supermercati multinazionale, mentre la seconda è un popolare servizio di video live streaming.

Tesla e le rinnovabili

Infine, Tesla è un caso ormai molto noto. Comprarono $1,5 miliardi di BTC un anno fa e hanno iniziato ad accettare pagamenti in BTC per le loro auto elettriche. L'azienda RIMOSSO l'opzione sette settimane dopo, però, affermando preoccupazioni ambientali relativo al mining Bitcoin. Nonostante questo, Elon Musk (CEO di Tesla) dichiarato quello accetteranno di nuovo BTC una volta che "c'è la conferma di un ragionevole (~50%) consumo di energia pulita da minatori con trend futuro positivo”.

È già in arrivo. Secondo il Bitcoin Iniziativa per l'energia pulita, Bitcoin mining "presenta un'opportunità per accelerare la transizione energetica globale verso le rinnovabili". Il futuro arriva con le criptovalute.  


Vuoi scambiare BTC, ETH e altri token? Puoi farlo in modo sicuro su Alfacash! E non dimenticare che stiamo parlando di questo e di molte altre cose sui nostri social media.

Twitter * Telegramma * Instagram * Youtube *Facebook  * Vkontakte

Autore

I'm a literature professional in the crypto world since 2016. It doesn't sound very compatible, but I've been learning and teaching about blockchain and cryptos for international portals since then. After hundreds of articles and diverse content about the topic, now you can find me here on Alfacash, working for more decentralization.

Scrivi un commento

it_ITItaliano